Menu Principale

CERCA nel sito:

- tutti i riferimenti a
Tutto quello che potete trovare soltanto nel Friuli Venezia Giulia, la regione bella e interessante tutto l'anno.
Home LOCALITA' e ZONE
Mappa e Guida turistica di RAVEO in Carnia Friuli
   
RAVEO: Uno dei paesi più interessanti della Carnia per Natura , Storia, Tradizioni
     Raveo è una splendida località alto-collinare (500 m slm), una delle più belle della Carnia e dell’intero Friuli. Oltre alla sua strategica posizione di porta di accesso alla Val Degano, anche il variegato ambiente naturale della suggestiva conca in cui è racchiusa attirò fin dall’antichità insediamenti umani che hanno lasciato importanti tracce della loro presenza. Inoltre, la popolazione di Raveo ha saputo non soltanto mantenere le antiche attività silvo-pastorali e la tipica cucina carnica, ma anche svilupparne di nuove, in stretta simbiosi con la natura del territorio, come la coltivazione e conservazione di piccoli frutti e la produzione dei biscotti tipici ‘esse’.
Natura, Storia, Tradizioni sono i tre tesori che fanno di Raveo una attrattiva turistica del Friuli da non mancare.

Percorso storia

  Il territorio di Raveo costituisce un naturale bacino difensivo che fin da 2500 anni fa è stato rinforzato con vaste opere murarie di cui oggi restano soltanto le fondamenta che tuttavia, essendo ben visibili, danno un’idea della grandezza delle antiche fortificazioni. Basti pensare che sul Cuel Budin vi era un borgo rettangolare con una cinta muraria di 1,5 metri di spessore, 100 metri di lunghezza e 20 di larghezza, sovrastata da una torre quadrata di 6 metri di lato. In particolare si possono visitare:
- Cuel Budin con le costruzioni citate di epoca medioevale;
- tra Cuel Taront e Cuel Nuvolae si trovano terrazzamenti con una torre circolare medioevale di 5 metri di diametro;
- Monte Sorantri con numerosi resti di mura, edifici e cisterne di origine celtica (santuario), romana e medioevale; nella parte settentrionale pozzo con grande cisterna interrata;
- Monte Castellano: a 700 metri dal paese (da cui si raggiunge a piedi in 30’ su una comoda stradina lastricata), è la località con i più importanti edifici storici ancora integri. Su questo poggio naturale si può visitare infatti il compendio conventuale del 1600 costituito dalla chiesa della Beata Vergine, dall’oratorio e dal dormitorio dei frati; inoltre anche qui sono in fase di recupero i resti di un antico insediamento fortificato con muraglione e due torri, una quadrata e una rotonda di 6 metri di diametro.

Percorso Natura

  I colli a Sud-Est lungo il torrente Degano: è un gruppo di colli con qualche cresta rocciosa che si estende per circa 2,5 km ed è coperto da boschi misti. E’ attraversato in tutta la sua lunghezza da una pista ciclo-pedonale (ex strada militare di cui rimane anche una galleria sul Novolae) con varie diramazioni che portano alle cime del Cuel Novolae, Cuel Taront e Cuel Budin (palestra di roccia) che ospitano resti archeologici molto interessanti. Verso il torrente i pendii sono più dolci con pascoli e stavoli. Tempi di percorrenza: da Esemon di Sotto a Raveo: 1 ora; da Raveo al Cuel Budin 20’.

I pianori degli alti colli di Valdie, Luvieis, Pani: costituiscono la parte più bassa delle pendici del monte Col Gentile, scendendo dolcemente da 1000 a 800 metri di quota e creando un conca ondulata di circa 4 x 1,5 km. Panorama bellissimo con boschi che si alternano a prati, costellati di antichi stavoli (a Valdie si trova anche una bella chiesetta). La zona si può raggiungere in auto.

Interessante anche la risalita della parte superiore del torrente Chiarzò, nella parte Sud-Ovest del Comune, che presenta prima una serie di cascatelle e, più in alto, la bella cascata con pozzo di Chiadonde (35’ a piedi dal campo sportivo).

Dalla cima settentrionale del Monte Sorantri, bel panorama su tutta la Val Degano e sui Monti Volaia e Coglians.

Percorso Tradizioni

Case tipiche: gli edifici più antichi sono concentrati nella parte Nord e Ovest del paese, in particolare attorno a via Fravinis (in colore rosso sulla mappa)
Oltre alla sopramenzionata chiesetta di Valdie, vi è la chiesetta campestre della Madonna di Terranera a Nord-Est del paese sulla nuova strada verso Muina di Ovaro.
Sempre in questa zona vi è, sulle riva del Degano, l’edificio di un antico mulino.
Oltre agli stavoli sopraindicati, ve ne sono diversi sparsi attorno al paese (campo sportivo) e lungo il percorso di Cuel Budin.

   

Quando andare a Raveo

Nel giorno di Ferragosto Festa della Beata Vergine del Monte Castellano

Nella seconda domenica di Dicembre ‘SAPORI DI CARNIA’, grande Festa nelle case del paese con degustazione di piatti e vendita di prodotti tipici carnici.

   

Dove mangiare a Raveo

Trattoria DA AMERIGO, via Macilles 5, tel.0433-746163

Agriturismo NIMES (cucina fredda, vendita prodotti), via Doman, tel.328-4592368  

   

Cosa comprare di tipico a Raveo

Sciroppi e marmellate di Piccoli frutti di montagna:
Az. Agr. PECOL 'Sapori Alpini' RAVEO 33029 UD, via Nuova 14, tel./fax.0433-746239  328-4154502 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. / Produzione di Sciroppi e Confetture extra ai frutti di bosco tipici della Carnia da proprie coltivazioni naturali / Specialità Olivello spinoso (sciroppo, crema, infuso) e sciroppi di Sambuco Sambrulè e Sambrì / Erbe officinali/ Confezioni regalo / Aperto in orario di lavoro (sabato e domenica su prenotazione) (vedi scheda)

Biscotti 'Esse di Raveo':
ALDO BONANNI, RAVEO 33020 UD, Zona artigianale 3, tel./fax.0433-746030 www.aldobonanni.com / Produttore esclusivo dei biscotti 'Esse di Raveo', presenti nella Grande Distribuzione della Mitteleuropa; spedizioni in tutto il mondo; vendita diretta ad Aziende e Privati in sede in orario di lavoro da lunedì a venerdì.

 
Una grande alternativa al solito ragù di carne c'è
ed è tutta friulana:
il
RAGU' DI TROTA
Provalo ora: sarà una sorpresa che renderà più varia e piacevole la tua tavola tutto l'anno

 

Si chiama 'TROTA PRELIBATA' ed è composto da Filetto di Trota iridea salmonata affumicata (55%), olio extravergine di oliva (40%), vino bianco, erba cipollina, peperoncino, senza alcun conservante o colorante.

Nei migliori supermercati o direttamente dal produttore
AGRICOLA STERPO  Rivignano UD 
(VEDI)
Torna su