Menu Principale

CERCA nel sito:

- tutti i riferimenti a
Tutto quello che potete trovare soltanto nel Friuli Venezia Giulia, la regione bella e interessante tutto l'anno.
Home Alloggi Turistici
Mappa turistica del Comune di Paularo - Val d'Incarojo
(Europa – Italia – regione Friuli Venezia Giulia – Provincia di Udine - zona omogenea Carnia)
   
Paularo è un esempio classico di località alpina di bassa e media montagna ricca delle più vaste opportunità di relax, svago, sport e insieme anche di storia, arte e tradizioni di alto livello.
   

La valorizzazione turistica di questo patrimonio (che è esemplificativo di tutte le bellezze naturalistiche e culturali della Carnia) è iniziata da poco, pertanto l’ambiente naturale di questa grande valle è ancora incontaminato e quello umano è molto sereno e genuino.

Tutto ciò rende Paularo un meta turistica interessante in tutte le stagioni, grazie anche alle numerose manifestazioni che ogni mese propongono qualcosa di originale (vedi calendario della Zona Carnia).Il comune è costituito da 10 centri abitati quasi tutti con notevoli attrattive storico-artistiche.

   
   

Le attrattive naturalistiche La valle (lunga 15 km e percorsa dal torrente Chiarsò) comprende:

- un fondovalle dell’altezza media di 700 metri, ideale per tutte le età

- 10 vette sui 2000 m (affrontabili anche dai non allenati), di cui sette dai profili molto originali (come il Monte Sernio e la Creta di Aip, tra le più belle delle Alpi Carniche)

- 7 pianori-pascoli in quota (tra cui i bellissimi Piani di Lanza) dai quali si hanno vedute molto ampie

- 5 foreste di antichissima origine di cui due oggi gestite con criteri ecocompatibili certificati

- le numerose sorprese che presenta il suolo che ha ben tre diverse origini: glaciale a Sud e nel fondovalle (cascata di Salino) / vulcanica nella parte Centro-Nord (rocce fogliettate, fonti ferruginosa e solforosa, la forra attrezzata de Las Calas lunga 700 e alta fino a 200 metri, i laghetti Dimon, un abete monumentale ) / marina a nord (grotte, erosioni, fossili marini, cascata di Meledis)

- 6 punti panoramici raggiungibili in auto

- le sorgenti lungo i sentieri, che sono circa una ventina.

   
   

 Edifici e arte antica


La valle di Paularo ha avuto un grande passato (qui è nato Jacopo Linussio, il più grande industriale europeo di tessuti del 1700) che ha lasciato importanti testimonianze sia nell’architettura sia nelle varie forme di arte.
Gli edifici e le opere artistiche più interessati sono:
-  Alcuni palazzi del 1500-1600-1700 di cui due (a Paularo e a Trelli) molto tipici della Carnia
- borghi e case tipiche in tutte le frazioni e in particolare in Paularo (casa del fabbro), a Villamezzo, a Rio (fienile), Misincinis (affreschi esterni), a Salino (borgo Tavella)
- chiese e chiesette: tre (di cui una  ottagonale) a Paularo / Santuario Madonna del Sasso a Castoia / parrocchiale e sacello S.Luzia a Lambrugno / S.Pietro con scalinate a Chiaulis
-  uno splendido altare ligneo dorato del 1500 nella parrocchiale di Dierico
- il singolare museo musicale ‘Mozartina’ a Paularo
- il grande dipinto sulla battaglia di Passo Lanza contro i Turchi (1478) conservato nel palazzo municipale
Molte opere militari della IWW sono visitabili a mezza costa e lungo la cresta di tutto il monte Zermula.

   

 Artigianato carnico

A Paularo ancora si produce e si vende direttamente al pubblico l'artigianato carnico più tipico: mobili in legno; oggetti in legno per la cucina e l’arredo della casa; gli ‘scarpets’, le famose calzature leggere in stoffa; abiti tipici per uomo, donna, bambini; pizzi e merletti.

Anche l’artigianato artistico del legno offre notevoli sorprese, con le sue sculture, intagli e bassorilievi. I maestri locali tengono anche dei corsi di intaglio.

Un discorso a parte meritano i costumi-sculture di Ravinis e il personaggio (in pietra) ‘Guriùz’ (vedi sito).

   

Gastronomia carnica


Una ricarica di energia e di salute a Paularo è offerta sia dai prodotti della zootecnia locale sia dalla ristorazione. Si producono e sono in vendita diretta formaggi vaccini freschi e stagionati, tra cui il classico Latteria, e formaggi vaccini di malga (da giugno a settembre) e anche salumi di maiale.

 

Nei locali pubblici e agriturismi locali poi si possono gustare tutti i piatti tipici della Carnia, con alcune variazioni locali: Cjalsons (salati a Paularo, dolci a Dierico), frico, polenta condita, salsiccia, minestre e paste alle erbe, dolcetti ‘crofins’.

Anche i vegetali sono di produzione locale, e in particolare mais, fagioli, patate, funghi sono autoctoni della valle.

Dalle pere locali con il succo si produce grappa di pere, con la polpa il ripieno dei cjalsons dolci e il dolce pastùm.

   
 

Montagna salutare

Paularo è uno dei posti ideali per recuperare salute dalla montagna, a tutte le età (vedi relazione) . Oltre all’aria, all’acqua, alle essenze volatili, ai frutti ed erbe spontanei, Paularo offre agli ospiti anche le proprietà benefiche di una fonte ferruginosa e di una solforosa.

   
 

 Attività ricreative e sportive

La Valle di Paularo offre occasioni e attrezzature per tutte le attività della vacanza da quelle più semplici come le passeggiate a quelle più impegnative di tipo sportivo. Le strutture fondamentali sono:

- una grande area ricreativa con giochi per bambini, minigolf, bocce, tennis appena a Sud del capoluogo

- una rete di oltre 20 sentieri (12 anche per Mtb), quasi tutti curati dal C.A.I ., alcuni attrezzati con scalette e corrimano.

Quindi diverse attività specialistiche:  equitazione in maneggio e con escursioni anche di più giorni  /  2 palestre di roccia  /  base per parapendio  /  pista da sci nel periodo invernale  /  canoa.
Inoltre vi è tutta l’assistenza per attività sportive individuali come la caccia e la pesca.
   

Servizi turistici: alloggio, ristorazione, rifugi

L’ospitalità a Paularo è completa tutto l’anno.

Per l’alloggio si può scegliere tra tre Alberghi,  10 affittacamere, 10 case vacanze coordinate nell’Albergo diffuso Val d’Incarojo, una moderna e attrezzata area camper.

Per la ristorazione vi sono 4 ristoranti, 3 trattorie, 2 pizzerie, 1 spaghetteria presenti a Paularo, Misincinis, Villamezzo, Salino, Las Calas, Passo Lanza.  Più numerosi bar, osterie, gelaterie, pasticcerie.  

Gli Agriturismi (con varie combinazioni di alloggio, ristorazione, vendita prodotti) sono 6.
In quota si può mangiare in 5 delle 16 malghe e anche alloggiare nei 4 rifugi alpini.
 
Per i dettagli vedi 
- il sito del Comune:  www.paularo.net
- gli alloggi turistici della Carnia da noi consigliati:   vedi scheda  

 
Se dura 50 anni (vedi)
è vero amore
con protagonisti eccezionali:
gli esperti
della buona alimentazione e grande cucina (vedi)
e questo tanto discusso ma tanto utile animale, così ricco di sostanze preziose per l’organismo umano
(vedi)
Un evento gastronomico unico nel
Nord-est d’Italia alla Tavernetta DA ALIGI
a Porpetto – Ud (vedi)

 

Torna su