Menu Principale

CERCA nel sito:

- tutti i riferimenti a
Tutto quello che potete trovare soltanto nel Friuli Venezia Giulia, la regione bella e interessante tutto l'anno.
Home Alloggi Turistici
Mappa e Guida turistica della Città fortezza di PALMANOVA nel Friuli
See ENGLISH version

 (Provincia di Udine – Zona Udine, Palmanova e dintorni)

  Palmanova nacque dal nulla in mezzo alle campagne tra Udine e il Mare Adriatico il 7 Ottobre 1593 giorno in cui cinque Provveditori inviati dal Senato della Serenissima Repubblica di Venezia, assistiti da alcuni ingegneri, operai e soldati, individuarono il luogo adatto e segnarono sul terreno il perimetro della futura piazzaforte, voluta per contrastare Turchi e Imperiali Asburgici.
  Ci vollero quasi 60 anni di lavoro per completare l’opera (pensata anche come città ideale per duemila abitanti), ma essa fu progettata e realizzata così bene che oggi, dopo 400 anni, le tre cinte fortificate (due veneziane e una aggiunta da Napoleone nel 1800) sono ancora quasi intatte e la città è felicemente abitata da una popolazione economicamente e culturalmente molto attiva nel Medio Friuli.
 Palmanova è di gran lunga la più interessante tra le poche città fortificate a forma di stella esistenti al mondo. (vedi a fondo pagina)

Palmanova citta’
 
  La città ha mantenuto quasi del tutto (alcuni edifici moderni superano il livello delle mura) la fisionomia architettonica originale, a cominciare dalla rigida suddivisione in geometrici quartieri e dalla grande piazza ultimamente restaurata.
  Numerosi sono gli edifici di pregio,:
- attorno alla Piazza Grande: Duomo del 1600 (dipinti e soffitto decorato); Loggia della Gran Guardia e Loggia dei mercanti; Palazzo del Provveditore generale; Palazzo del Monte di pietà; Palazzo del Governatore delle armi;
- a Sud: Caserma Montezemolo; Polveriera napoleonica (esposizioni);
- a Nord-Ovest, dalla piazza: Civico museo storico; ex Caserma Montesanto (esposizioni). 
  La storia della città si può leggere nel Civico Museo storico che raccoglie numerosi documenti, dipinti, fotografie, oggetti, opere artigianali e artistiche dei suoi 400 anni di vita prima con la Serenissima, poi con l’Austria (1798-1805 e 1814-1866), quindi con la Francia (1805-1814) e infine con l’Italia dal 1866.
  Apertura: da martedì a domenica 10-12.00 (€ 2/1,5). Tel./fax.0432-929106   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Palmanova militare

  Decisamente più imponenti le opere militari della città che costituiscono la sua struttura esterna (compresa tra il perimetro circolare interno di 3 km e quello esterno di 6 km): una fascia larga 500 metri che circonda tutta la città senza interruzioni (tranne nelle tre vie di accesso) con tre linee concentriche di fortificazioni.


  Nel disegno a fianco la rappresentazione nelle esatte proporzioni delle tre linee difensive:
- (celeste scuro) linea originaria comprensiva dei baluardi a forma di freccia, con tutte le fortificazioni interne e retrostanti sotto descritte, e del fossato;
- (celeste medio) linea dei rivellini, costruita a ridosso del fossato dopo una sessantina d'anni a causa dell'aumento della gittata dei cannoni;
- (celeste chiaro) linea delle lunette, realizzata a fine 1800 da Napoleone, sempre per far fronte a nuove esigenze militari. 

  Queste tre linee costituiscono l’attrazione principale di Palmanova e si possono visitare in due modi:
- facendo un giro intero intorno alla città in cerchi sempre più larghi, ovviamente con opere militari diverse (giro basso del fossato km.4 / giro alto dei rivellini km.4,5 / giro misto basso e alto km 6)
- visitando tutte le opere di una punta intera della stella (che si ripetono uguali, tranne la porta, nelle altre otto punte, come schematizzato nella mappa sottostante): questo è possibile e ben organizzato con tabelle e sentieri nella punta a Nord di porta Cividale, alla quale si accede accanto all’ingresso del Museo militare (tempo di percorrenza 1 ora e mezza). Da non dimenticare comunque le tre porte con la grande ruota del ponte levatoio, il corpo di guardia e tre facciate diverse): Porta Udine con l’acquedotto pensile a Nord-Ovest, Porta Cividale a Nord-Est, Porta Aquileia a Sud.
  Nella mappa sottostante sono sinteticamente indicate tipologie e posizionamento delle varie fortificazioni: A—Porta , B—Cortina con due Cavalieri, C—Baluardo-Rampa di sortita, D—Falsabraga, E—Fossato, F—Rivellino, G—Lunetta. Nel percorso è compresa la visita a una parte della grande rete di gallerie e rampe di varie dimensioni che collegavano tutte le postazioni (alcune, le ’poterne’ , erano percorribili velocemente da un intero squadrone a cavallo).

  Nella Porta Cividale, che costituisce il punto di partenza del percorso alle fortificazioni tipo, ha sede l’interessante Museo storico militare che spazia dalla fondazione della città ai nostri giorni, presentando armi leggere e pesanti, uniformi, modellini, diorami e grafici. 
  Apertura: lunedì 9-12/13.45-16, venerdì sabato e festivi 9-12 (chiuso nelle principali festività) . Visite in altri giorni e orari su prenotazione per gruppi . Ingresso gratuito. Informazioni: tel.0432-928175.
  Le armature e le manovre militari delle varie epoche si possono vedere dal vivo ogni anno nel primo week end di Settembre in una grande rievocazione storica nella piazza principale della città.

   
Informazioni turistiche: Ufficio Turistico Palmanova, borgo Udine 4, tel.0432-924815 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Orario: 10-12.00/15-17 tutti i giorni

A chi volesse conoscere la tipologia più comune delle antiche case friulane in pietra, suggeriamo una visita al paesino di CLAUIANO (3,5 km a Nord-Est di Porta Cividale, verso Manzano) uno dei 'Borghi più belli d'Italia', con numerose case contadine e padronali del 1700-1800 sui due lati della strada principale. Piccoli ristori e Cantine offrono la possibilità di gustare gli affettati e i vini tipici del Friuli.


Dove dormire in città e nelle vicinanze:

Agriturismo MULINO DELLE TOLLE**°° di Bertossi G. & C., Bagnaria Arsa 33050 UD, loc. Casabianca via Julia 1 SS352, Tel. 0432-924723 Fax.0432-928113 www.mulinodelletolle.it / Alloggio in 10 camere da 2-3-4 posti letto, ***FVG: sempre aperto / Ristorazione calda e Vendita vini: da giovedì a domenica (chiuso da 23 Dicembre a 25 Gennaio) (vedi topografia)


Ristori tipici in città e nelle vicinanze:

Palmanova (centro):

Osteria AL CAPPELLO**°° di Eleonora e Nausicaa, Palmanova 33057 UD, Borgo Udine 44, tel.388-6451424  www.alcappello.it  / Il tipico locale friulano per una tartina con calice di buon vino, un piatto di affettati o un pasto completo (dai primi anche con pesce ai secondi classici friulani) / Vini friulani e birre artigianali friulane ed estere / Aperto 7.30 (sabato 8.00)-15/17-21.00, chiuso Domenica (vedi topografia)


Bagnaria-ss 352 (3 km a Sud di Porta Aquileia): 

Agriturismo con Ristorazione e Alloggio MULINO DELLE TOLLE**°° di Bertossi G. & C., Bagnaria Arsa 33050 UD, loc. Casabianca via Julia 1 Ss 352 (per Cervignano), tel. 0432-924723 Fax.-928113 www.mulinodelletolle.it / Ristorazione calda: piatti tipici e creativi tutti con carni dei propri allevamenti in filiera / Orari: 10-14.30/16.30-23 da giovedì a domenica / Vendita vini tipici (vedi topografia)

Ontagnano (3 km a Ovest di Porta Aquileia):

Ostarie A L'ARMONICHE**°°, Gonars 33050 UD, loc. Ontagnano piazza C.Battisti 13 (da Ss 252 per Codroipo), tel.0432-929528 / La tipica osteria friulana con arredamento rustico e oggettistica storica, con più sale anche per gruppi: tutti i piatti tipici, abbondanti ed economici come da tradizione / Chiuso a pranzo mercoledì e giovedì (vedi topografia)

Clauiano (3,5 km a Nord-Est di Porta Cividale):

Agriturismo BORGO CLAUDIUS Az. Agr. Bosco, Trivignano Udinese 33050 UD, Loc. Clauiano Borgo San Martino 15, tel./fax.0432-999060 333-7974039 www.borgoclaudius.it / Ristorazione fredda con Frico e polenta, Cotto con kren, formaggi della zona e con salumi, sottoli e vini di propria produzione / Vendita vini sfusi, in bib, in bottiglia / Aperto martedì 17-21.00, da mercoledì a domenica 10-14.00/17.21.00 (vedi topografia)

Gris di Bicinicco (6 km a Ovest di Porta Aquileia):

Agriturismo SERAFINI*°°°, BICINICCO 33050 UD, loc. Gris via Gonars 36 (da Ss 252 per Codroipo), tel.340-9880448 329-2186408  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. / Ristorazione fredda e calda (su prenotazione)  /  Vendita vini / Degustazioni guidate per gruppi / Aperto:10-13.00/16-20.00 (chiuso giovedì e domenica pomeriggio) (vedi scheda)

Cosa comprare di tipico a Palmanova e dintorni

MULINO DELLE TOLLE**°° di Bertossi G.&c.Bagnaria Arsa 33050 UD, loc. Casabianca via Julia 1 Ss 352 (per Cervignano), Tel. 0432-924723 Fax.0432-928113   www.mulinodelletolle.it / Alloggio, sempre aperto, e Ristoro agrituristico da giovedì a domenica (chiuso da 23 Dicembre a 25 Gennaio) / Vini Doc Friuli-Aquileia e da tavola: specialità uvaggio bianco Palmade e uvaggio rosso Sabellius; Degustazioni guidate per gruppi

Az. Agr. BOSCO Agriturismo Borgo Claudius, Trivignano Udinese 33050 UD, Loc. Clauiano Borgo San Martino 15, tel./fax.0432-999060 333-7974039 www.borgoclaudius.it / Produzione e Vendita diretta di vini sfusi, in bib, in bottiglia: 4 Bianchi, 5 Rossi e 2 Spumanti / Aperto da martedì  a domenica 10-14.00/17.21.00 / Ristorazione

SERAFINI*°°°, BICINICCO 33050 UD, loc. Gris via Gonars 36  (da Ss 252 per Codroipo), tel.340-9880448  329-2186408  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. / Dalle Grave terre rosse 3 Bianchi e 2 Rossi tipici, Rosato di Merlot, Spumante extra dry, Passito di Merlot / Vendita vino sfuso, bag-in-box e bottiglia, succo di mele / Degustazioni guidate per gruppi / Ristoro Agrituristico / Apertura:10-13.00/16-20.00 (chiuso giovedì e domenica pomeriggio, mese Settembre) (vedi scheda)

 NOTA BENE

  Palmanova è di gran lunga la più interessante tra le poche città fortificate a forma di stella esistenti al mondo, la prima in ordine di tempo ancora completa (la veneziana Nicosia a Cipro è del 1567, ma oggi più di metà dei suoi bastioni sono scomparsi), la più complessa (9 punte e 3 ordini di fortificazioni: Nicosia ha 11 punte ma una sola linea difensiva), la più grande (6 km di circonferenza e 2000 abitanti).
  In Italia di simili ci sono soltanto Sabbioneta (6 punte ma non concentriche e con il borgo disassato) e due piccole fortezze non abitate: quella del Belvedere a Firenze (5 punte) e quella di Alessandria (6 punte).
  In Europa la più vicina per grandezza è la cittadina di Coevorden in Olanda (5 punte, ma in buona misura snaturata dalla mancanza di alcuni tratti delle mura e dall'attraversamento della ferrovia), cui si affiancano il villaggio fortificato di Naarden (a 6 punte con fortificazioni concentriche in un piccolo lago) e la semplice fortezza di Bourtange (5 punte, una delle quali doppia).
  In Danimarca da segnalare la cittadella Kastellet a Copenaghen, con sole 5 punte irregolari, e la grande fortificazione a 6 punte della cittadina costiera Fredericia, un arco di 1/4 di cerchio che racchiude l'abitato sulla terraferma.    
  Come numero di punte (7, ma in parte irregolari) e funzione anche civile (400 residenti) simile a Palmanova è anche il borgo fortificato di Alba Iulia in Romania, che però ha soli 2 km di circonferenza. Sempre in Romania ha la forma di stella anche la piazzaforte di Arad, anch'essa con 3 linee di difesa ma prevalentemente in terra battuta. 
 Abbastanza simile a Palmanova ma piccolo (perimetro di 1 km) è invece il borgo fortificato (2 linee difensive) di Neuf Brisach in Francia, che però, a causa dei baluardi-punte molto piccoli, sembra più un ottagono che una stella.
  Per la Spagna da ricordare la città di Pamplona che conserva la cittadella militare con 5 punte (mentre delle grandi mura rinascimentali che cingevano a stella tutta la città è rimasto soltanto qualche lacerto) e la fortezza a 5 punte della città di Jaca.   

 
Se dura 50 anni (vedi)
è vero amore
con protagonisti eccezionali:
gli esperti
della buona alimentazione e grande cucina (vedi)
e questo tanto discusso ma tanto utile animale, così ricco di sostanze preziose per l’organismo umano
(vedi)
Un evento gastronomico unico nel
Nord-est d’Italia alla Tavernetta DA ALIGI
a Porpetto – Ud (vedi)

 

Torna su